La Via del Movimento.

Il Sistema Rio Abierto

 

Autore:
Vincenzo Rossi
Editore: 
Macro Edizioni
Anno: 
 2005

Secondo il sistema "Rio Abierto", l’essere umano è un sistema integrato dove ogni parte è un aspetto di un tutto, in un rapporto di interdipendenza.

Qualsiasi evento della nostra vita coinvolge tutto il nostro essere, l’aspetto fisico-energetico, l’aspetto affettivo e l’aspetto mentale e, qualsiasi cosa facciamo o viviamo, la facciamo o la viviamo a tutti e questi tre livelli.
Emozioni negative come tristezza, paura, rabbia ecc., sul piano fisico possono manifestarsi con una postura particolare del corpo o con dei blocchi che evidenziano la difesa da emozioni spiacevoli e, in ultima analisi, dal mondo.

Se desideriamo affrontare e superare blocchi, disagi emotivi o comunque i limiti che la nostra storia personale ci impone, è possibile farlo cominciando dal piano fisico.
Rio Abierto si parte dal corpo e i cambiamenti a livello fisico saranno in realtà la parte più appariscente di una trasformazione complessiva che abbraccerà anche gli aspetti mentale ed emozionale.

“Rio Abierto”, in italiano “Fiume Aperto”, si propone lo sviluppo armonico dell’essere umano. Parte dal corpo poiché esso è la riproduzione fisica della nostra vita interiore: liberando il corpo si libera anche la mente.

Dall’Argentina un approccio rivoluzionario che ha alle spalle una cinquantennale esperienza ed è ormai famoso in tutto il mondo. Il Sistema Rio Abierto offre un contributo che parte dall’esperienza di molti anni di lavoro con tecniche originali, apparentemente semplici ma profondamente complesse, efficaci e in continua evoluzione.
Massaggio, movimento, musica, meditazione e rilassamento: Rio Abierto è un sistema integrato affascinante e potente; il metodo ideale per imparare come cambiare il corpo e per mutare idee ed emozioni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Conoscere l'Arte di Aiutare e Farsi Aiutare

 

Autore: 
 Claudia Casanovas, Felisa Chalcoff
Editore: 
 Essere Felici Edizioni
Anno: 
 2011

Quando dobbiamo aiutare un paziente, un amico, un familiare e quando è opportuno non farlo?

Quale tipo di aiuto consente la crescita, la guarigione e la felicità degli altri?

Quali sono gli ostacoli più frequenti nel dare e ricevere aiuto e come superarli?

Claudia Casanovas e Felisa Chalcoff rispondono a queste e molte altre domande presentandoci l’appassionante tema delle relazioni di aiuto paragonandole a un’arte: aiutare richiede talento e ispirazione, ma anche pratica, allenamento e un certo tipo di atteggiamenti.

Ci dicono che per poter aiutare dobbiamo sapere cosa fare o non fare di fronte al malessere proprio e degli altri. Prendersi cura, consolare, se non è il caso o non è il momento giusto, può avere persino effetti controproducenti.

In questa guida illuminante le autrici ci conducono alla conoscenza e alla pratica dell’arte di aiutare: leggendo queste pagine impariamo a dare e ricevere aiuto senza sforzo, creando un rapporto di gratitudine e un appagamento reciproco.

Movimento espressivo con la musica.                              Riprendono gli incontri settimanali    il 25 settembre a Torino in via Cigliano 7 - Molo di Lilith .

 

Se vuoi farti un idea, vai nella sezione video.


 


 

Per chi fosse interessato a tutte le attività, cliccare alla pagina 

 

APPUNTAMENTI

 

 

 

 

Se siete un’associazione, un ente o un gruppo di persone interessate a questi temi o ad altri ancora, scrivete e insieme costruiremo un progetto (alla pagina Seminari / Workshop troverete alcune proposte).